I migliori software per fare fotogrammetria Febbraio 15, 2021 – Posted in: Domande frequenti sulla Fotogrammetria, Fotogrammetria con Drone - Software – Tags: ,

I-migliori-software-per-fare-fotogrammetria

Se ti occupi di aerofotogrammetria, certamente fai un’attività che ti porta molto tempo  all’aria aperta, in cantiere, sul campo a rilevare i marker per dare accuratezza al tuo rilievo e a volare col tuo drone.

Ma affinché questa parte fondamentale produca il risultato che vuoi nella mappatura, nella ricostruzione 3D o nella misurazione, occorre che anche l’elaborazione software delle foto che hai scattato avvenga nel modo migliore, dandoti la massima resa col minimo sforzo.

Conoscere i programmi più importanti per creare gli output di cui hai bisogno fa la differenza nell’attività della fotogrammetria con drone. Questi programmi sfruttano la tecnica della  structure from motion (in inglese “struttura dal movimento”). In pratica usano algoritmi che automatizzano i processi per modellare informazioni di tipo spaziale in tre dimensioni dalle immagini (foto digitali) bidimensionali.

I software migliori in questo senso sono quelli più completi: quelli, cioè, che ti accompagnano su tutto il percorso, dal caricamento del dataset fotografico fino alle elaborazioni finali degli output, evitandoti di farti passare da un programma all’altro secondo l’elaborato richiesto, in 2D o in 3D. Sono i software che alleggeriscono il tuo carico di lavoro una volta che tu abbia fatto abbastanza pratica per apprenderli e per provarne l’affidabilità.

Sono i software che hanno ottima compatibilità di formati per lavorare con le applicazioni che usano i tuoi clienti o gli enti di riferimento nel tuo ecosistema professionale.

Infine, sono i software che ti permettono di ammortizzare i costi di utilizzo. Ciò avviene soprattutto con la possibilità di noleggio temporaneo. Oppure, avviene, almeno in fase di apprendimento, con la possibilità di usare gratuitamente una trial version per impratichirsi prima di acquistare la licenza.

Alla luce d tutti questi aspetti, i software migliori oggi disponibili per fare fotogrammetria con drone sono Agisoft Metashape, Pix4DMapper, 3DF Zephyr. Vediamo perché.

Agisoft Metashape vanta una lunga esperienza nell’aerofotogrammetria e si è evoluto dal precedente Photoscan di pari passo con i miglioramenti tecnici del rilievo con drone. Dispone di una free trial version a scadenza, oltre i piani di utilizzo professionale più intensi. Tra i vantaggi specifici che offre Metashape, c’è anche la capacità di riconoscere automaticamente degli appositi target proprietari, che velocizza di gran lunga la fase di inserimento dei marker a terra, e l’automazione dell’elaborazione in cloud (questa caratteristica è stata annunciata, verrà implementata a breve, ma nel momento in cui viene scritto questo articolo non è ancora disponibile). Questa caratteristica è particolarmente utile se non disponi di computer performanti e non vuoi passare moltissimo tempo a lanciare e attendere i completamenti delle elaborazioni: puoi caricare, infatti, i dataset direttamente in cloud e ottenere l’elaborato richiesto in tempistiche accettabili.

Anche Pix4DMapper, altro potente programma specializzato in elaborazioni per aerofotogrammetria con drone, come Agisoft Metashape dispone di prova gratuita, e come Agisoft Metashape può elaborare il dataset delle tue foto direttamente in cloud. Inoltre ha anche il vantaggio di poter essere noleggiato mensilmente evitandoti delle spese inutili quando non ti serve.

Per quanto riguarda 3DF Zephyr, poi, anche in questo caso siamo di fronte a uno dei migliori software per fare fotogrammetria, sia per completezza delle elaborazioni che per compatibilità dei formati degli output. Inoltre di 3DF Zephyr esiste, tra i diversi piani di utilizzo, una versione gratuita senza scadenza con funzionalità limitate sulle quantità di foto per dataset. Ma è anche possibile noleggiarlo mensilmente, proprio come Pix4DMapper.